"Instagram è buono come prova": Il cliente contesta l’addebito dell’abito da ballo – Il rappresentante della carta di credito vede le foto IG

"증거로 활용하기 좋은 인스타그램": 고객 분쟁 댄스 파티 드레스 요금 — 신용 카드 담당자가 IG 사진을 봅니다.

Il giorno dopo il ballo di fine anno potrebbe anche essere chiamato “Giorno nazionale del ritorno degli abiti”.

Ci sono moltissime persone che vogliono apparire speciali in questo giorno speciale per poter scattare foto e video per i social media e sfoggiare i frutti del lavoro di qualcun altro sul proprio corpo (se hanno ordinato o fatto personalizzare l’abito), ma non tutti vuole necessariamente pagare per questi servizi.

TikToker Millie (@itzmemillie), rappresentante del servizio clienti di una società di carte di credito, si è registrata mentre affrontava una controversia sulla carta di credito tra un produttore di abiti da ballo e un cliente.

Sembra che il cliente stesse tentando di ottenere gratuitamente un vestito acquistato per la figlia dopo aver investito $ 1.200 sia per il vestito che per le spese di consegna personale che il sarto aveva sostenuto per assicurarsi che il figlio del cliente ricevesse l’abito.

“La mamma ha contestato l’abito da ballo della figlia, $ 1.200”, si legge in una parte del testo in sovrimpressione sul video. Millie entra più nel dettaglio: “La sarta ha inviato fattura e foto”.

@itzmemillie

#texas #blackcreator #foryopage____tiktok_viral #ItzMeMillie #fypsounds #workfromhomejobs #fyppp #fypage #wfhmom #seriestiktok #wfhmom #foryoupage #disputes #banking #creator #fypシ゚viral #fyppppppppppppppppppppp #fypdong #fypツ

♬ suono originale – ItzMeMillie

“Il vestito della figlia era fantastico. La mamma ha un credito di 1.200 dollari in uscita dal suo conto,” recita un’altra parte della didascalia sullo schermo mentre Millie si registra mentre digita su una tastiera meccanica mentre indossa una cuffia e parla con la sarta in questione su l’altra estremità della linea.

“Quindi il vestito costava 1.200 dollari… hai mandato anche quello via email?” dice alla sarta. “Mi serve solo quella fattura, ok. Ho già guardato la pagina Instagram della madre e vedo sua figlia con quel vestito. Quindi, prima ancora di chiamarla, volevo solo assicurarmi di aver ricevuto queste informazioni da te perché voglio lasciarle lo so… questo è quanto hai pagato, e lo vediamo qui, ma non puoi contestare una personalizzazione.”

Prosegue spiegando che la “frode” non copre il fatto che un cliente non abbia apprezzato un vestito, ma significa piuttosto che è stato effettuato un addebito su una carta di credito senza autorizzazione per conto del cliente. Sembra che la sarta le abbia detto che non capisce il punto di vista dell’acquirente del vestito: se non gli è piaciuto, perché lo indossano?

Contesta le spese per l'abito da ballo ma pubblica le fotoFonte: TikTok | @itzmemillie

“Oh mio Dio, anche noi abbiamo avuto persone che lo hanno fatto! Come te lo sei appena detto! 😂”, ha scritto un altro commentatore.

Inoltre, secondo Millie, c’è anche un “video” di chi indossa l’abito da ballo in cui afferma di essere estremamente contenta del suo vestito, il che non aiuta molto la disputa del cliente.

Il rappresentante del servizio clienti dice alla sarta che intende contattare il cliente per fargli sapere che probabilmente la denuncia per frode non verrà portata a termine.

Dopo aver terminato la telefonata, Millie parla con la telecamera per fornire ulteriore contesto alla situazione, affermando che la donna ha realizzato un vestito “carino” per un cliente e poi ha fatto di tutto per consegnarlo a più di un’ora di distanza, e che la madre finì per “contestare” la tariffa e l’addebito una volta terminato il ballo di fine anno.

“Se non potete permettervelo, va bene semplicemente andare a comprare un vestito dallo scaffale,” dice Millie, guardando nella telecamera, criticando le persone che sentono il bisogno di usare il filo interdentale e di flettersi ma poi provano a girarsi e ad ottenere il loro rimborso per l’acquisto di lusso. Millie ha continuato dicendo che il vestito era “stupendo” e si adattava “perfettamente” al corpo della ragazza mentre faceva movimenti a clessidra con la mano.

Contesta le spese per l'abito da ballo ma pubblica le fotoFonte: TikTok | @itzmemillie

“Ragazza stessa 😭💀 qualcuno ha provato a contestare un soggiorno in Messico. Instagram era perfetto come prova 💀🤣”, ha scritto un altro commentatore.

Millie ha detto che la sarta ha finito per inviarle screenshot delle conversazioni via SMS con la cliente insieme a foto e video di sua figlia che chiaramente apprezzava il vestito.

Quindi, Millie ha deciso di telefonare alla cliente per farle sapere che la controversia sulla frode non era andata avanti.

Non sembra che il cliente fosse del tutto soddisfatto delle informazioni che Millie le stava trasmettendo durante la telefonata, poiché Millie indica che il cliente la stava sgridando perché la controversia era stata “rifiutata”.

Millie dice al cliente che la chiamata deve essere professionale e che non avrà un cliente che “impreca” e “urla” contro di lei per “una falsa dichiarazione”.

Il cliente sembra chiedere a Millie come fa a sapere che l’affermazione è falsa, e Millie dice di aver “già inviato” al cliente tutte le prove della sarta.

Contesta le spese per l'abito da ballo ma pubblica le fotoFonte: TikTok | @itzmemillie

Millie poi menziona la fattura che la sarta le ha inviato, a cui fa riferimento nella sua telefonata con il cliente. Millie fa anche riferimento a una possibile bugia in cui il cliente potrebbe essersi intrappolato. All’inizio sembra che il cliente abbia detto che la sua carta era andata perduta, ma in qualche modo è riuscita a pagare la fattura che le era stata inviata con la stessa carta di credito che aveva detto era andata perduta. .

Il TikToker va poi a precisare che il ballo di fine anno della figlia del cliente si è svolto il 23 e che lei ha emesso la contestazione per l’addebito il 24, il giorno dopo. Millie chiede al cliente se c’era “qualche motivo per questo”.

La cliente dice a Millie che non sapeva quando avrebbe potuto contestare l’accusa, e poi Millie voleva sapere cosa avrebbe contestato la sarta quando si trattava di un’accusa di “frode”.

“Signora, la sarta che arriva un po’ in ritardo con l’abito non ha nulla a che fare con una frode. Ed è qualcosa di cui dovrebbe parlarle”, le dice TikToker, applaudendo al tentativo della donna di provare a ricevere l’abito gratuitamente perché, secondo lei, la sarta si è presentata in ritardo per effettuare la consegna.

Contesta le spese per l'abito da ballo ma pubblica le fotoFonte: TikTok | @itzmemillie

Il rappresentante del servizio clienti spiega all’acquirente del vestito che in realtà non c’è “molto altro” che possa fare per la donna, perché tutte le prove indicano praticamente che è il cliente che sta tentando di commettere una frode. Millie prosegue dicendo al cliente che, sebbene possa tentare di appellarsi alla controversia, il risultato sarà probabilmente lo stesso, a causa delle prove in loro possesso.

Numerosi TikToker che hanno visto il suo post hanno applaudito Millie per il modo in cui ha gestito la situazione, affermando che era ingiusto per la sarta, e praticamente per chiunque fornisca un servizio a un cliente, solo essere maltrattata e farsi prendere i soldi per il lavoro forniti da clienti che non vogliono pagare le bollette.