La moglie del senatore Bob Menendez, Nadine Arslanian, rischia 45 anni dietro le sbarre

La moglie del senatore Bob Menendez, Nadine Arslanian, rischia 45 anni dietro le sbarre

La moglie del senatore del New Jersey Bob Menendez, Nadine Arslanian, rischia fino a 45 anni di carcere se giudicata colpevole di concussione e corruzione. Anche il senatore è attualmente coinvolto in un processo per corruzione, il secondo in meno di un decennio.

Il senatore Bob Menendez è sotto processo per accuse di vendita di armi a un governo straniero, corruzione, concussione, interruzione di un procedimento penale federale e altro ancora che sembra troppo incredibile per essere vero. Ma è tutto vero. O almeno è tutto nel comunicato stampa rilasciato nel settembre 2023 dall’ufficio del procuratore degli Stati Uniti del distretto meridionale di New York. Includevano anche foto. Hai mai visto la foto di un lingotto d’oro in un comunicato stampa del Dipartimento di Giustizia?

Nadine Arslanian e il senatore Bob Menendez lasciano la corte nel marzo 2024Fonte: Getty Images

Nadine Arslanian e il senatore Bob Menendez lasciano la corte nel marzo 2024

La moglie del senatore Bob Menendez, Nadine Arslanian, potrebbe essere la ragione per cui è sotto processo.

Non è giusto dire che un adulto sia responsabile di un altro adulto, per non parlare di un senatore degli Stati Uniti di 70 anni. Ma è giusto dire che il caso del senatore del New Jersey è iniziato subito dopo che Bob e Nadine hanno iniziato a frequentarsi. Secondo il comunicato stampa inviato dal Dipartimento di Giustizia, la cronologia dice praticamente che Bob è nei guai grazie a Nadine.

Il comunicato spiega: “ROBERT MENENDEZ è il senatore statunitense senior del New Jersey e attualmente presidente del Comitato per le relazioni estere del Senato (‘SFRC’). NADINE MENENDEZ ha iniziato a frequentare MENENDEZ nel febbraio 2018, si sono fidanzati nell’ottobre 2019 e si sono sposati nell’ottobre 2020.” Perché un comunicato stampa del Dipartimento di Giustizia dovrebbe preoccuparsi della cronologia di una relazione romantica?

Il senatore Bob Menendez e Nadine Arslanian arrivano a corte nel settembre 2023Fonte: Getty Images

Il senatore Bob Menendez e Nadine Arslanian arrivano a corte nel settembre 2023

Continua: “Poco dopo aver iniziato a frequentarsi nel 2018, NADINE MENENDEZ ha presentato MENENDEZ al suo amico di lunga data WAEL HANA, originario dell’Egitto, viveva nel New Jersey e manteneva stretti legami con i funzionari egiziani. HANA era anche socio in affari con FRED DAIBES, uno sviluppatore immobiliare del New Jersey e donatore di lunga data di MENENDEZ, e JOSE URIBE, che ha lavorato nel settore assicurativo e di autotrasporto del New Jersey.

Non c’è niente di sbagliato o illegale nel presentare il tuo nuovo partner ai tuoi amici. Potrebbe essere un po’ sbagliato o illegale se questi amici lavorano per conto di governi stranieri.

Nadine Arslanian e il senatore Bob Menendez alla Casa Bianca nel maggio 2022Fonte: Getty Images

Nadine Arslanian e il senatore Bob Menendez alla Casa Bianca nel maggio 2022

“L’accusa sostiene che MENENDEZ e sua moglie, NADINE MENENDEZ, hanno accettato centinaia di migliaia di dollari in tangenti da HANA, URIBE e DAIBES in cambio dell’accordo di MENENDEZ di utilizzare la sua posizione ufficiale per proteggerli e arricchirli e a beneficio del governo egiziano .” Il comunicato descrive anche in dettaglio come il senatore avrebbe accettato di fare pressione su un funzionario del Dipartimento dell’Agricoltura affinché aiutasse l’Egitto, aiutasse a interrompere un processo federale per aiutare uno degli amici di Uribe e altro ancora.

A proposito di quelle tangenti, l’FBI ha trovato oltre mezzo milione di dollari nascosti in vestiti, armadi, casseforti a casa di Bob e Nadine e in una cassetta di sicurezza di Nadine. Hanno anche trovato oltre 100.000 dollari in lingotti d’oro. L’FBI ha trovato 13 lingotti d’oro nella casa di un senatore.

Il processo al senatore è iniziato il 13 maggio. Nicole ha un processo separato programmato per iniziare a luglio. Il senatore e sua moglie si sono entrambi dichiarati non colpevoli.